È possibile coniugare più attività all’interno di un unico locale? Certamente, quando si parla di Pancaffè! Si tratta di una tipologia particolare da sempre diffusa nella ristorazione e che si traduce una panetteria dotata di bar e zona per la gastronomia d’asporto.

Se pensate che realizzarlo sia impossibile, continuate a leggere: vi raccontiamo meglio come fare, attraverso alcuni semplici consigli che sapranno rendere il vostro Pancaffè unico e originale!

Un locale, mille declinazioni

Come abbiamo accennato, il pancaffè vede al suo interno elementi che provengono da molteplici attività quali bar, panetteria e gastronomia.

Rappresenta una soluzione particolarmente apprezzata all’interno delle realtà urbane. È declinato in maniera sempre diversa e personalizzata. Ad amarlo sono specialmente coloro che vanno alla ricerca di un ambiente in cui poter consumare un semplice caffè e magari portarsi via alcuni prodotti della panetteria o qualcosa per il pranzo. 

Famiglie, studenti, quanti fanno un lavoro d’ufficio (e hanno poco tempo da trascorrere in pausa pranzo): questi i clienti principali di un pancaffè, che lavora soprattutto durante gli orari della mattina, dalla colazione al pranzo.

Un locale che ha tante anime, dentro di sé: quella conviviale della panetteria, il calore di un bar, la bontà e la comodità di una gastronomia. Come coniugarle in maniera unica e capace di offrire quel valore aggiunto in più? Tramite l’arredamento, che è importante sia bello e funzionale.

Come arredare il Pancaffè

Partiamo dagli elementi di arredo che non possono mancare. Si comincia dal bancone della panetteria e dal banco bar, il centro intorno a cui ruota gran parte della proposta di questo tipo di attività.

A ciò si aggiungono le vetrine, tipiche da gastronomia, da bilanciare secondo soluzioni in grado di contenere le diverse preparazioni sempre in base alla giusta temperatura. Una questione essenziale, dal momento che si trova a coniugare da un lato la necessità di rispettare gli standard HACCP e dall’altro la temperatura ottimale per il take away.

Funzionalità e gradevole impatto estetico: questi i tratti che rendono unico un pancaffè. Meglio, pertanto, preferire opzioni che vedono una consulenza in grado di bilanciare ogni singolo elemento di arredo a misura della singola realtà. In maniera aderente alla proposta che si intende offrire ogni giorno al cliente.

Quale stile, per il Pancaffè?

Gli stili di arredamento più diffusi quando si progetta un pancaffè, o lo si vuole rimodernare, sono soprattutto due e possono essere integrati in maniera originale. Si tratta dello stile vintage e di quello minimal, così diversi da non escludersi a vicenda. Il minimo comun denominatore? I materiali, dal legno di qualità, fino al vetro e persino l’acciaio, quest’ultimo perfetto per dare alle soluzioni retrò un tocco dinamico.

Pancaffè: tre locali in uno

Infine, quando si tratta di pancaffè risulta sempre valido un mood rustico, con il legno massello protagonista e ben a vista. In questo caso vi consigliamo di personalizzare, ma si tratta solo di un esempio, la cassa, da collocare su un mobile bello e dal gusto classico. Una soluzione che darà il vantaggio di far capire ai clienti l’organizzazione interna del servizio con immediatezza.

ORARIO UFFICI

Lunedì – Venerdì
8:00 – 12:00  |  14:00 – 18:00

CONTATTI

+39 0721 854071





    Questo sito è protetto da reCAPTCHA e la Privacy Policy e Terms of Service di Google.

    Ho letto e accetto la Privacy Policy

    COME ARRIVARE

    Via Ugo La Malfa, 23 – 61032 Fano (PU) Italy

    Google map